Centro Estivo di San Lazzaro di savena

Per bambini e bambine dai 6 agli 11 anni

Tabella dei Contenuti

Descrizione del servizio

Il centro estivo comunale “E…state con noi” è gestito dalle società sportive UISP Comitato Territoriale di Bologna APS e Sport 2000 e si rivolge a bambini che abbiano frequentato nell’anno scolastico 2019/2020 la scuola primaria, suddivisi in piccoli gruppi congruenti per età, affidati ad un operatore fisso per ciascun turno settimanale.

Proposta educativa

La proposta educativa “vicini nella distanza” vuole essere una modalità innovativa per la costruzione di un “altro” modo di realizzare attività sportive volta alla costruire un nuove modalità relazionali. Verrà privilegiato il gioco di movimento con regole di distanziamento e l’outdoor education, come strumento semplice ed efficace che garantisca ai nostri/vostri bambini e bambine una forma di riconquista della loro socialità in un clima vacanziero, giocoso e gioioso.

A tal fine oltre a laboratori creativo manuali e aiuto compiti verranno privilegiate giochi motori e della tradizione popolare come forma di socializzazione, gioco avventura e narrazione come modalità del provare nuove esperienze e attività motoria come dimensione del riuscire a superare i propri limiti socializzando.

sede

Il centro estivo si svolge presso una scuola primaria del territorio.

La sede principale è prevista c/o la scuola Donini, via Paolo Poggi, 5 – ingresso dalla pista ciclabile posta a lato della scuola.

Qualora le richieste superino i posti disponibili, rideterminati nel rispetto della normativa vigente, sarà attivato il centro estivo anche presso le seguenti sedi:

  • Scuola primaria Fantini – Via Galletta, 40
  • Scuola primaria Don Milani – Via San Ruffillo, 3

Le assegnazioni verranno fatte d’ufficio in ordine di graduatoria, tenendo conto, ove possibile, della preferenza espressa in sede di iscrizione.

Ogni turno settimanale di centro estivo, per ciascuna sede, sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di 10 bambini iscritti.

Dato il quadro normativo vigente e le misure organizzative e sanitarie volte a contenere e contrastare l’epidemia di Covid 19, in una prima fase di avvio dei centri estivi non sono previste uscite dai centri estivi. In un momento successivo, qualora il quadro epidemiologico e normativo lo consentissero, sarà valutata la proposta di uscite educative mirate, rivolte soprattutto ai bambini più grandi. Nel caso fosse necessario utilizzare il trasporto, ciò non comporterebbe costi aggiuntivi a carico delle famiglie.

Quando

Il centro estivo si svolge in turni settimanali dal lunedì al venerdì, dal 22 giugno al 14 agosto e dal 24 agosto al 4 settembre.

Il momento dell’entrata e dell’uscita, sarà organizzato in accessi scaglionati di 7 bambini per evitare assembramenti, secondo le seguenti fasce orarie:

  1. entrata dalle 8.00 alle 8.15, uscita dalle 14.00 alle 14.10;
  2. entrata dalle 8.15 alle 8.30, uscita dalle 14.10 alle 14.20;
  3. entrata dalle 8.30 alle 8.45, uscita dalle 14.20 alle 14.30;
  4. entrata dalle 8.45 alle 9.00, uscita dalle 14.30 alle 14.40.

Nel modulo di iscrizione è possibile segnalare indicativamente la fascia oraria preferita. Una volta verificati gli iscritti a ciascun turno, saranno effettuate le suddivisioni in gruppi e saranno comunicati alle famiglie gli orari assegnati, così da evitare assembramenti e rispettare le norme di distanziamento: ogni genitore, iscrivendo il proprio figlio, accetta di rispettare rigorosamente il turno assegnato d’ufficio, anche qualora sia differente dalla fascia oraria indicata in fase di iscrizione.

Informazioni per i genitori

Stanti le limitazioni imposte dalla vigente normativa, non essendo possibile realizzare una riunione preliminare alla apertura del centro estivo, sono stati predisposti i seguenti materiali informativi che riteniamo possano fornire un quadro chiaro della nostra proposta educativa e delle modalità previste per il contenimento della diffusione del Covid-19:

  • E… state con noi 2020 – informazioni utili
  • Procedure operative per la gestione di ATTIVITÀ LUDICO-RICREATIVE-CENTRI ESTIVI PER I BAMBINI E GLI ADOLESCENTI DAI 3 AI 17 ANNI durante l’emergenza sanitaria da Covid 19 della Città Metropolitana
  • Patto di responsabilità reciproca – Centro estivo comunale 2020

Per richiesta di eventuali ulteriori informazioni specifiche è possibile scrivere alla segreteria del centro estivo: centri.estivi@uispbologna.it

I bambini che verranno ammessi nel centro estivo comunale, a tutela della propria salute, di quella di compagni e degli operatori con i quali entreranno in contatto, potranno, su base volontaria, effettuare il test sierologico, con la richiesta del pediatra, in una delle strutture convenzionate con costi a carico dell’Amministrazione comunale.

Per segnalare la volontà di effettuare il test sarà sufficiente inviare una e-mail a infoscuola@comune.sanlazzaro.bo.it indicando in oggetto: RICHIESTA TEST SIEROLOGICO.

Chi può presentare la domanda

Possono presentare la domanda di iscrizione i genitori dei bambini che siano residenti nel Comune di San Lazzaro di Savena e che abbiano frequentato nell’anno scolastico 2019/2020 la scuola primaria.

Documenti da presentare

  • modulo di domanda
  • patto di responsabilità reciproca sottoscritto
  • modulo autorizzazioni/deleghe

La scheda sanitaria per minori, compilata e sottoscritta, scaricabile dal sito del comune all’indirizzo www.comune.sanlazzaro.bo.it dovrà essere consegnata il primo giorno di accesso al centro estivo.

Per avere la conferma della disponibilità del posto sarà necessario fare riferimento a quanto previsto nella sezione Risposta.

Modalità di iscrizione

La domanda di iscrizione va presentata online dal 3 giugno al 12 giugno 2020, accedendo al portale di iscrizione UISP al seguente indirizzo.

Riapertura iscrizioni per il Centro Estivo Don Milani, dalle ore 10:00 del 29/08/2020, sempre utilizzando il modulo di iscrizione online.

Inoltre è necessario compilare e inviare via e-mail all’indirizzo ce.documenti@uispbologna.it la seguente documentazione scaricabile in calce:

  • patto di responsabilità reciproca sottoscritto
  • modulo autorizzazioni/deleghe

La scheda sanitaria per minori, reperibile in calce, compilata e sottoscritta, dovrà essere consegnata il primo giorno di accesso al centro estivo.

Per avere la conferma della disponibilità del posto sarà necessario fare riferimento a quanto previsto nella sezione Risposta.

Costi a carico del cittadino

Le tariffe del centro estivo applicate ai residenti sono legate alla fascia ISEE e sono state approvate con Deliberazione di Giunta Comunale n. 228 del 11/12/2019.

Per usufruire di tali agevolazioni le famiglie devono essere in possesso della documentazione relativa all’ISEE (attestazione Isee o DSU) in corso di validità, oppure per chi non ne fosse ancora in possesso si accetta l’attestazione ISEE del 2019.

Qualora non venga presentata alcuna documentazione per ottenere agevolazioni tariffarie verrà applicata la tariffa settimanale più alta, pari ad € 80,00.

I residenti del Comune di San Lazzaro inoltre, in caso di pluriutenza, se in possesso di un ISEE inferiore o pari a € 35.355,01, possono ottenere le relative agevolazioni tariffarie indicando nel modulo di domanda del servizio i dati dei fratelli iscritti ad altri servizi e/o ad altri centri estivi comunali o di enti privati di San Lazzaro o di altri comuni.

Modalità di pagamento

Il pagamento delle quote settimanali è anticipato.

Ciascun richiedente, appena ricevuto conferma dell’iscrizione o almeno 7 gg. prima dell’inizio del/dei turno/i prescelti/o, versa la quota di contribuzione dovuta e relativa al turno scelto. I pagamenti possono essere effettuati anche per uno o più turni versando l’importo complessivo delle quote.

I pagamenti, come suggerito dalla normativa volta a contenere e contrastare l’epidemia di Covid, dovranno essere effettuati mediante bonifico bancario, inserendo l’esatta causale indicata dalla Segreteria.

I dati bancari da utilizzare sono i seguenti:

Banca: INTESA SAN PAOLO
IBAN: IT34S0306909606100000008106

*** OPPURE ***

pagamento mediante carta di credito.

Per informazioni sulla modalità di pagamento può essere contattata la segreteria del centro estivo, 051 6027396 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, oppure per email scrivendo a centri.estivi@uispbologna.it

Il mancato pagamento della quota nei termini prescritti equivale a rinuncia e comporta la perdita del diritto acquisito di frequenza.

Progetto di conciliazione

Il Comune di San Lazzaro di Savena ha aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro” che prevede l’assegnazione di un contributo per l’abbattimento della retta del centro estivo 2020. (scadenza procedimento 22 maggio 2020).

Le famiglie che hanno presentato domanda e a cui è stato riconosciuto tale contributo potranno utilizzarlo per azzerare il costo settimanale del centro estivo, nel limite massimo di euro 336,00 complessivi, facendone richiesta nel modulo “Agevolazioni tariffarie”. Per quanto non coperto dal contributo complessivo si procederà saldando la tariffa assegnata con le modalità ordinarie sopra descritte.

Come previsto dal bando del Progetto Conciliazione si ricorda che, per usufruire del contributo, sarà necessario avere effettivamente frequentato il centro estivo almeno un giorno nel turno settimanale di riferimento. Nel caso di mancata frequenza verrà addebitata l’intera quota di contribuzione settimanale.

Scadenza per la presentazione

Le domande possono essere presentate dal 5 giugno al 12 giugno 2020. Le domande pervenute prima del 5 giugno non saranno prese in considerazione.

Le iscrizioni successive al 12 giugno 2020 possono essere effettuate con le modalità sopra descritte ma verranno accolte solo qualora vi siano ancora posti disponibili.

Se le richieste supereranno il numero di posti disponibili, potrà essere stabilito un numero massimo di settimane erogate ad ogni bambino e, per normare l’accesso, sarà stilata una graduatoria, secondo i seguenti criteri:

  1. bambini disabili certificati dal competente servizio della Ausl
  2. bambini segnalati dal Servizio Sociale Minori che attestino la fragilità del nucleo familiare di provenienza del bambino
  3. il maggior grado di impegno in attività di lavoro da parte dei genitori del bambino secondo la seguente graduazione:
    – bambini conviventi e residenti con un solo genitore che lavora a tempo pieno nel caso di genitori separati, divorziati o vedovi, unico genitore che ha riconosciuto il bambino, altro genitore detenuto in carcere o che ha perso la potestà genitoriale;
    – bambini conviventi e residenti con due genitori che lavorano a tempo pieno;
    – bambini conviventi e residenti con due genitori di cui uno lavora a tempo pieno e uno part time
  4. bambini con età inferiore.

Le eventuali domande presentate fuori termine saranno accolte qualora vi siano posti disponibili e le condizioni organizzative lo consentano, dopo aver soddisfatto le richieste presentate entro la scadenza, procedendo secondo i seguenti criteri:

  1. bambini disabili certificati dal competente servizio della Ausl;
  2. bambini segnalati dal Servizio Sociale Minori;
  3. in base all’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Risposta

Ai richiedenti che hanno presentato la domanda entro i termini verrà inviata una comunicazione di ammissione con conferma dei turni richiesti, della fascia oraria e della sede assegnati e con l’indicazione della tariffa assegnata prima dell’avvio del centro estivo.

Ai richiedenti che hanno presentato domanda in ritardo, qualora vi siano posti disponibili nei turni richiesti, verrà inviata una comunicazione di ammissione con conferma dei turni richiesti, della fascia oraria e della sede assegnati e indicazioni relative alla tariffa assegnata. In assenza di tale comunicazione non sarà possibile prendere parte al centro estivo e la domanda sarà collocata nella graduatoria dei fuori termine.

A tal riguardo si precisa che le suddette comunicazioni saranno inviate via e-mail all’indirizzo indicato in domanda.

Rinuncia

In base a quanto previsto dal regolamento dei servizi estivi comunali le rinunce al servizio, effettuate all’ufficio responsabile del procedimento per iscritto, utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito istituzionale dell’ente, fino a sette giorni prima dell’inizio del turno cui la rinuncia è riferita, danno luogo al pagamento di una quota pari al 20% della tariffa spettante.

Se la rinuncia interviene dopo il settimo giorno precedente l’inizio del turno, o in mancanza di rinuncia scritta, anche se non si frequenta il turno, verrà addebitata l’intera quota di contribuzione.

Se il bambino dovesse essere allontanato dal centro estivo, secondo quanto previsto dal Protocollo di regolamentazione per il contenimento della diffusione del Covid-19, la quota dovuta per il turno settimanale sarà riproporzionata nella misura di 1/5 in meno per ogni giorno della settimana in cui non è stato possibile usufruire del servizio.

Normativa di riferimento

Delibera di Consiglio Comunale n. 30 del 17/05/2016

Regolamento dei servizi estivi comunali

DPCM del 17 maggio 2020 e Allegato 8  Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza Covid-19

Decreto n. 82/2020 del Presidente della Regione Emiia Romagna del 17 maggio 2020

Protocollo regionale per attività ludico ricreative – centri estivi – per i bambini e gli adolescenti dai 3 ai 17 anni.

Modulistica da scaricare

Torna su